Matera: la Città’ “unica” al Mondo

Patrimonio UNESCO dal 1993 

Visite guidate ed escursioni a Matera ed in tutta la Regione Basilicata

 

 

DSCN3976

Periodo consigliato: tutto l’anno

La proposta degli itinerari si rivolge a scuole, gruppi organizzati ed individuali che desiderano conoscere la cultura lucana ed in particolar modo quella materana (enogastronomia, arte, itinerari religiosi, artigianato, usanze e tradizioni popolari).

Le visite guidate saranno accompagnate da professionali guide turistiche esperte del territorio.

 

DEGUSTAZIONI TIPICHE:

PANE DI MATERA, OLIO EXTRAVERGINE DI OLIVA, VINO PRIMITIVO ED AGLIANICO, SOTT’OLI VARI, MIELE, CACIOCAVALLO PODOLICO ECC.

 

Visita ai siti incantevoli dei Sassi e del Parco Murgia,

“Patrimonio dell’umanità”.

Itinerario tipo:

Parco delle chiese rupestri e Sassi ;    

Mattina:

Visita alle Chiese scavate nella roccia calcarea sec. XII- XIII ed ulteriori siti rupestri del parco Regionale della Murgia materana per comprendere la cultura rupestre in Basilicata ed ammirare alcuni affreschi in stile Bizantino;

Visita allo Jazzo Gattini (Centro di Educazione Ambientale), la flora e la fauna del Parco (il falco grillaio); su richiesta visita al villaggio Neolitico;

Matera Centro storico e Sassi:

Visita al Centro storico (Piazza V. Veneto), le chiese romaniche e barocche.

Tempo libero ed eventuale pausa pranzo.

 

Pomeriggio:

Escursione ai oni Sassi “Caveoso e Barisano” per visitare le grotte e i vicinati, il sistema di raccolta d’acqua piovana in cisterna ed i laboratori d’artigianato tipico.

Su richiesta degustazione di prodotti tipici lucani.

Alcuni itinerari da percorrere comprendono anche le famose location del film: “The Passion”.

 

I Musei di Matera:

Palazzo Lanfranchi sec.XVII e museo dell’arte moderna e medioevale,

Carlo Levi e pannello “Lucania 61” realizzato dall’artista in ricorrenza del centenario dell’Unità d’Italia;

Il Museo Archeologico “D. Ridola” (ex. convento sec.XVII)

Sono presenti i reperti dell’alto paleolitico, la sezione delle ceramiche neolitiche e la sezione dedicata alla magna Grecia.

 

Visita in notturna della città dei Sassi        

Inizio ore 19:30 circa. Durata 2 ore

La visita comprende  i rioni Sasso Caveoso e Barisano, la zona della Civita sec. X – XI e la Cattedrale romanica. I vicoletti più caratterisitici, le panoramiche più affascinanti. Visita agli Ipogei di Piazza V. Veneto , la chiesa rupestre del S. Spirito sec. XI e la piazzetta cinquecentesca “del Sedile”. Possibilità di degustazione.

 

Itinerario in bicicletta

Mountainbike

Escursione nei rioni Sassi e centro storico. Visita alla Cattedrale (zona civita) e tra scalinate e vicinati nei rioni  Sassi caveoso e barisano. Escursione al Parco Archeologico delle chiese rupestri ed al villaggio Neolitico di “Murgia Timone”. Pedalata tra jazzi rupestri e masserie. Visita alle cave di tufo ed alla “grotta del sole”.

Tragitto di percorrenza con difficoltà media, circa Km.20. Obbligatorio casco protettivo ed acqua. Possibilità di noleggio bicicletta.

 

 

Folklore e tradizioni popolari

Festa della bruna

La Madonna della Bruna , protettrice della città di Matera.

La festa fu istituita il 2 luglio 1389 da Papa Urbano VI.

Il suo programma è intenso e spettacolare. Ha inizio all’alba con la processione dei “Pastori”, la cavalcata in costume, il carro trionfale, opera in cartapesta realizzata da artisti locali, sono la caratteristica della festa, che culmina con una grande folla esultante che assalta il carro e lo distrugge in circa tre minuti.

Favolosi fuochi pirotecnici, nella notte, illuminano la Murgia materana e chiudono la manifestazione.

 

Nei dintorni si può visitare:

L’Oasi Faunistica S. Giuliano protetta dal WWF. Dal 1976. Si possono ammirare differenti specie di uccelli ed una flora molto interessante sulle rive del lago.

Il lago artificiale ha un invaso di oltre mille ettari e una capacità di oltre 110 millioni di metri cubi.

E’ situato a circa 10 km da Matera.

 

Metaponto “la Magna Grecia d’Occidente” con visita alle Tavole Palatine (tempio di Hera) e Tempio di Apollo Licio;

Policoro ed il Museo della Siritide

Montescaglioso con visita all’Abbazzia Benedettina;

Miglionico con visitia al Castello del Malconsiglio sec. X e Polittico Del “Cima da Conegliano.

Craco “il paese lunare”

Le Piccole Dolomiti Lucane:

CastelmezzanoPietrapertosa

Il parco Regionale di Gallipoli Cognato

Il Castello federiciano di Melfi (Federico II) e Castel lagopesole

Venosa La patria di Orazio, scavi archeologici e l’abbazzia della trinità.

 

Tutti gli itinerari sono finalizzati alle richieste specifiche dei differenti clienti.

Sono disponibili visite guidate in lingua Inglese, spagnolo, francese, tedesco e giapponese.

 

N.B: su richiesta è possibile articolare itinerari specifici anche per più giorni, comprendendo la vicina Puglia:

Bari, Alberobello, Grotte di Castellana, Polignano a mare, Ostuni.

 

Contatti:

Enzo Montemurro tel./fax. +390835311239– 338.7055929 – 3937847816-3319018503

mail: enzomontemurro@libero.it

 

N.B: arrivati a Matera, diffidate dalle pseudo-guide. Si presentano come unici operatori turistici fermando la gente in alcuni accessi strategici dei “rioni sassi”.